All’inizio erano scarabocchi su muri e divani di casa,

col grande disappunto di mia mamma.

Gli scarabocchi casalinghi

hanno lasciato il posto a disegnini, poco apprezzati, 

sulle verifiche di matematica.

Studiando Illustrazione allo IED di Torino,

i disegnini sono diventati disegni.

I miei disegni

vogliono raccontare qualcosa di divertente, oppure no,

di vero, ma anche di fantasia,

rivolgendosi ai bambini,

ma senza dimenticare gli adulti.