16 aprile 2014

Lupo cattivo




Per mantenere sempre vivi ingegno e fantasia, ho deciso di partecipare al Concorso di Illustrazione "Chi ha paura del lupo cattivo?", indetto dal Comune di Motta di Livenza, la Biblioteca Civica e in collaborazione con il Circolo fotografico dell'immagine "La Loggia".



Chi ha paura del lupo cattivo?
"Io no!"
Questa è la risposta di un bambino consapevole di sé e dei pericoli che lo circondano.
La prevenzione da parte di insegnanti e genitori infatti è fondamentale, entrambi devono fornire al bambino gli strumenti necessari per difendersi dal "Lupo cattivo".
La "supervista": saper riconoscere chi ha cattive intenzioni e allontanarsi subito.
Il "supermantello": la fiducia in sé stesso che il bambino deve avere e portare con sé in ogni situazione. Se fragile e insicuro, il bambino è ancor più una facile preda del "Lupo cattivo". L'obbiettivo della nostra società è quello di crescere bambini coraggiosi, ma prudenti, sicuri di sé, ma consapevoli dei rischi e delle proprie possibilità nei momenti di pericolo.

Incrociate le dita per me!